Formazione Continua

INCONTRO INFORMATIVO

Sabato 3 ottobre 2020 dalle 15.00 alle 17.30

Il corso abilita alla professione di Psicomotricista di area socio-educativa e di prevenzione primaria ai sensi della Legge 4/2013. Consente l’accesso all’Elenco degli Psicomotricisti italiani di ANUPI Educazione, riconosciuto dal MISE. L’incontro è aperto e gratuito.

E’ necessaria la prenotazione via mail o telefono.

Per info e iscrizioni: 049700944, 344 1030944, info@psicomotricitarelazionale.it

FORMAZIONE CONTINUA Accamamam®

LA PROGETTAZIONE TERRITORIALE

Lo psicomotricista come operatore del sociale

Padova, sabato 24 e domenica 25 ottobre 2020

Il corso vuole offrire strumenti teorico-pratici su bandi e concorsi pubblici, per aiutare le/gli psicomotricisti a orientarsi in questo ambito complesso.

Sabato mattina – Modulo 1: la/o psicomotricista come operatore del sociale.

A) Psicomotricità e sociale: la comunità educante. B) Lavorare in rete: uno sguardo progettuale aperto al territorio. C) La specificità della/o psicomotricista in sala e fuori dalla sala.

Domenica mattina – Modulo 2: leggere e rispondere a un bando.

A) I bandi territoriali, cosa sono? B) Come arrivare al progetto: mettere “in forma” la propria Idea. C) Il budget economico: fattibilità e sostenibilità di un progetto territoriale.

Docente: Laura Pomari, psicomotricista e antropologa culturale. Redattrice della rivista “La Psicomotricità (Erickson) e componente del Comitato Direttivo di ANUPI Educazione. Con l’associazione CARACOL elabora e coordina progetti interculturali.

Costo del corso: €. 80,00. Per i soci di ANUPI Educazione, €. 65,00. Rilascia crediti di Formazione Continua ANUPI Educazione. E’ necessaria la prenotazione via mail.

Info: 3441030944 – 049700944
info@psicomotricitarelazionale.it

FORMAZIONE CONTINUA Accamamam®

EMPATIA E NEUROSCIENZE

Padova, 18 aprile 2020 – 9.30-13.15 e 14.30-18.15

Docente: Alessandro Agostini
Ricercatore in Psicologia Generale e Clinica presso l’Università di Bologna. Specializzato in
psicoterapia psicanalitica. Collaboratore dell’University Department of Psychiatry and Functional
Magnetic Resonance Imaging Brain (FMRIB) Centre, University of Oxford, United Kingdom e del
Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze dell’Università di Modena.

Crediti di formazione continua ANUPI Educazione: 8

Il corso è dedicato soprattutto a psicomotricisti e TNPEE, ma può risultare utile anche a
educatori e insegnanti, psicologi e psicoterapeuti, pediatri e logopedisti.

Le recenti scoperte nel campo delle neuroscienze ci permettono di “leggere” i
comportamenti nostri e altrui con un’ottica scientifica nuova, che a sua volta ci aiuta nella
comprensione dell’origine della comunicazione e delle sue disfunzioni.

– Introduzione al sistema nervoso: neuroanatomia e neurofisiologia.
– Neuroimaging: le moderne tecniche di visualizzazione ed esplorazione del cervello.
– La neurofisiologia delle emozioni.
– La teoria del marcatore somatico.
– I neuroni specchio: apprendimento ed empatia.

Costo del corso €. 90,00
Per soci ANUPI Educazione quota scontata a €. 75,00

FORMAZIONE CONTINUA Accamamam®

SUONI, SILENZI E RITMI

Come lavorare con la musica

in psicomotricità, in educazione e nei contesti di gruppo

Corso promosso da Accamamam ® a.s.d.c. Padova
Con il patrocinio di ANUPI Educazione
Rilascia 70 crediti di Formazione Continua di ANUPI Educazione

Date: 8 e 9 febbraio 2020 – 28 e 29 marzo 2020 – 6 e 7 giugno 2020
Orari:
sabato: dalle 9,30 alle 13.00 e dalle 14,30 alle 18,00 – domenica: dalle 9,30 alle 13 e dalle 14,30 alle 17,00
INFORMAZIONI allo 049700944 – 3441030944
info@psicomotricitarelazionale.it

Docenti: Rachele Colombo, Laura Bettin

I MOTIVI DELLA PROPOSTA

L’istruzione scolastica del nostro Paese non contempla, purtroppo, le espressioni artistiche come materie formative. In particolare l’approccio alla musica, che trae la sua origine dalle stesse pulsazioni vitali presenti nel corpo e nella natura, è affidato in maniera prevalente, se non esclusiva, alle scuole di musica e ai Conservatori. Chi non sceglie questi percorsi scolastici specializzati, cioè la maggior parte di noi, diventa comunque un fruitore di musica – l’ascolta, la canticchia, la balla – senza però conoscerne, se non superficialmente, la natura, la storia, le tecniche strumentali e soprattutto le peculiarità evocative. Nel lavoro dello/a psicomotricista sarebbe invece utile poter usare la musica, anche solo come accompagnamento di sottofondo, possedendo una competenza più approfondita sulle sue potenzialità armoniche e stilistiche. Sarebbe altrettanto importante poter usare l’espressione musicale come pratica espressiva diretta, per creare, in sala di psicomotricità, occasioni di dialogo sonoro, di comunicazione e di relazione. L’intento del corso è di offrire un’opportunità di arricchimento non solo agli psicomotricisti, ma anche a educatori, insegnanti, psicoterapeuti, conduttori di gruppi e a tutti coloro che desiderino utilizzare la musica come strumento di lavoro, in maniera consapevole e non approssimativa.

STRUTTURA DEL CORSO E ORARI

Il corso è suddiviso in 3 moduli, che possono essere frequentati in successione o singolarmente. Le sessioni del sabato (mattina e pomeriggio) e di domenica mattina sono dedicate all’esperienza pratica diretta, la sessione della domenica pomeriggio è dedicata alla condivisione verbale di quanto vissuto nelle sessioni precedenti, alle domande e risposte, alle risonanze emotive, alle applicazioni professionali.

COSTI

Il singolo stage ha un costo di €.150,00 per chi è iscritto ad ANUPI Educazione e di €. 170,00 per tutti gli altri. L’intero corso di 3 stage ha un costo di €.420,00 per chi è iscritto ad ANUPI Educazione e di €.460,00 per tutti gli altri. Il costo del corso completo è suddiviso in due rateazioni, la prima di €.220,00 per i soci di ANUPI Educazione, di €.250,00 per tutti gli altri.
L’importo del singolo stage o della prima rata del corso completo va versato sul conto: IT48A0306912129074001830701 presso Banca Intesa San Paolo entro il 20 gennaio 2020.

PROGRAMMA

Primo modulo – IL RITMO PROFONDO

Il 1° modulo guida innanzitutto all’ascolto e all’esplorazione delle sonorità e dei ritmi profondi del proprio corpo e del corpo dell’altro. A partire dalle pulsazioni vitali e dalla possibilità di manifestarle in diversi modi, ognuno può scoprire e condividere la propria unicità di espressione attraverso i gesti, la voce, il movimento. Le dinamiche del gruppo mettono in atto, spontaneamente, esperienze di scambio sonoro che si pongono all’origine della comunicazione.
ascolto dei suoni che provengono dall’interno del corpo: respiro, pulsazioni vitali, vibrazioni, qualità
la voce dentro e fuori: nascita del suono vocale, scoperta, risonanze, emulazione
l’anima musicale: l’unicità per ognuna e ognuno nella produzione di suoni, le peculiarità, il carattere, il timbro
il suono del contatto con il proprio corpo e con quello altrui: pressione, durata, qualità energetica, risposta emozionale

Secondo modulo – IL GIOCO MUSICALE: RITMO-SUONO-VOCE

Il 2° modulo è dedicato alla produzione di composizioni musicali spontanee seguendo l’inclinazione naturale di ognuno e del gruppo, attraverso l’organizzazione di suoni e ritmi prodotti con il corpo e la voce, oppure utilizzando gli oggetti psicomotori (cerchi, palle, corde, bastoni, cubi…) e gli oggetti di recupero (bottiglie di plastica, carta, contenitori…).
il ritmo prodotto con il corpo: sperimentazione individuale e di gruppo. Elementi di body-percussion
le potenzialità espressive della voce e del silenzio: energia vitale, vocalità spontanea, comunicazione, coralità
la musica spontanea con gli oggetti della psicomotricità e con oggetti di recupero: dal caos all’organizzazione, dialoghi e paesaggi sonori

Terzo modulo: ASCOLTARE E SCEGLIERE LA MUSICA

Il 3° modulo riguarda l’ascolto e la scelta di musiche strumentali e vocali appartenenti al patrimonio popolare, classico e contemporaneo ponendo l’attenzione alle atmosfere sonore ed emotive prodotte da un singolo strumento, da un timbro di voce, da un particolare stile di musica (folk, world, classica, jazz, corale, ambient, minimalista…).

Parte pratica:
– la musica come specchio/risonanza
: ascolto emozionale di brani scelti
vissuto corporeo e risposta gestuale: ognuno esprime liberamente le suggestioni evocate dalle diverse musiche
relazione e condivisione: dinamiche coreografiche spontanee

Parte teorica:
– Le peculiarità dei diversi generi musicali
: caratteristiche e corrispondenze emotive
gli strumenti musicali: materiali, forme, timbri, potenza evocativa
relazione e condivisione: per utilizzarla nell’attività di gioco: risonanze ed effetti

FORMAZIONE CONTINUA Accamamam®

Padova 12 e 13 ottobre 2019

LA MEMORIA PERINATALE

sabato 14.30-18.15 – domenica 9.30-13.15 e 14.30-18.15

Docenti: Chiara Taglioni, ostetrica e Laura Bettini, psicomotricista relazionale

Crediti di formazione continua ANUPI Educazione: 12

Il corso è dedicato soprattutto a psicomotricisti e TNPEE, ma può risultare utile anche a educatori e
insegnanti, psicologi e psicoterapeuti, pediatri e logopedisti. Affronta a livello teorico, portando l’esempio
di parecchi percorsi psicomotori infantili, l’importanza del periodo dell’esistenza che comprende la
gestazione, il parto e i primi mesi di vita.

Le circostanze della venuta al mondo, a partire dal concepimento e dall’ideale di figlio elaborato
dalla coppia genitoriale, attraverso le modalità di svolgimento della gravidanza e del parto, il tipo di
accoglienza riservata al bambino e gli stimoli che egli riceve nei primi mesi di vita, concorrono a formare il
suo carattere, i suoi talenti e le sue fragilità in maniera basilare.

Queste memorie quasi del tutto inconsce riemergono nei giochi psicomotori e nei disegni,
evidenziando le tracce che il primo periodo della vita ha lasciato in ognuno. Il corso desidera
accompagnare i partecipanti a prendere coscienza di queste memorie e a elaborare delle risposte
ludiche adatte a rafforzare i talenti e a superare le fragilità.

Orari e insegnamenti in dettaglio: sabato 14.30-18.15, dott. Chiara Taglioni: Anatomia e fisiologia del parto
domenica 9.30-13.15, dott. Chiara Taglioni: Psicologia prenatale.14.30-18.15, dott. Laura Bettini: Tracce
mnestiche del periodo perinatale nei giochi e nei disegni dei bambini.

Costo del corso €. 150,00
Per soci ANUPI Educazione quota scontata a €. 120,00

Info: 049700944 – 3441030944
www.psicomotricitarelazionale.it – info@psicomotricitarelazionale.it

FORMAZIONE CONTINUA Accamamam®

GIOCO D’IMMAGINI

Il disegno in psicomotricità, composizione, struttura e lettura simbolica
30 valide per i crediti di Formazione Continua

Prima parte: 26 e 27 settembre 2020 (sabato e domenica) – 10 ottobre 2020 (solo sabato).
Seconda Parte in date da definirsi

Tema del corso

L’esperienza del gioco psicomotorio si svolge in maniera creativa e spontanea e dà luogo a vissuti di forte pregnanza sensoriale ed emotiva. L’attività grafo-pittorica, svolta immediatamente dopo il gioco, permette di dare forma e senso all’esperienza, rielaborarla e fissarla nella memoria, attraverso una forma espressiva che parla lo stesso linguaggio, emotivo e solo parzialmente cosciente, del vissuto. Richiede una competenza mentale che precede le forme più astratte di pensiero simbolico, come l’uso delle parole e dei numeri, ed è quindi accessibile anche alla prima infanzia e alle persone di altre età, per le quali il linguaggio immediato delle immagini sia più agevole della lingua parlata e scritta ( ad esempio, persone che non parlino correttamente l’italiano, persone affette da mutismo o da disfunzioni del linguaggio, e altro.)

Programma di 30 ore
 Il Corso comprende:
 1 – Una parte di pratica diretta del disegno in psicomotricità,
 sabato 20/02 e sabato 9/04 dalle 9,30 alle 18,30 (16 ore)
 2 – Una parte teorica e di rielaborazione condivisa,
 domenica 21/02 e domenica 10/04 dalle 9,30 alle 13,30 (8 ore)
 3 – Una parte di studio e scrittura on-line, nell’intervallo tra un seminario e l’altro.
 4 – Una parte di supervisione professionale nell’ambito del disegno,
 domenica 21/02 e domenica 10/04 dalle 14,30 alle 17,30 (6 ore).

1 – Pratica diretta del disegno

sabato 26/09 e domenica 27/09 2020 e un altro weekend da concordare a distanza di tempo

  • Lo spazio fisico del supporto e la nascita del segno motorio.
  • L’evoluzione del segno e della forma: l’intenzione comunicativa.
  • Scelta degli strumenti grafo-pittorici in relazione con percezioni ed emozioni.
  • L’immagine di sé.
  • L’immagine del mondo.
  • Alcune immagini significative a livello simbolico: la casa, l’albero, gli animali, i mezzi di trasporto, e altre.
  • Le componenti spazio-temporali del disegno
  • Letture simboliche condivise.

2 – Teoria e rielaborazione condivisa

sabato 10/10 2020 e un altro sabato in data da concordare a distanza di tempo

  • Proiezione e commento esemplificativo di disegni e sequenze di disegni corrispondenti ad alcuni percorsi psicomotori
  • Nascita ed evoluzione dell’espressione grafo-pittorica
  • Le componenti compositive e strutturali del disegno, da punto di vista psicomotorio e simbolico
  • L’uso e il significato dei colori
  • L’immagine del mondo.
  • Criteri di lettura simbolica del disegno
  • Rielaborazione condivisa dell’esperienza pratica in base alle acquisizioni teoriche
  • Programmazione della scrittura on-line

3 – Studio e scrittura on-line

Nella fase finale del primo seminario pratico verranno consigliati alcuni testi o estratti di testi o dispense da studiare.
Nell’intervallo fra il primo e il secondo seminario pratico, ogni partecipante scriverà e invierà via mail a formazione@psicomotricitarelazionale.it :

  • una relazione scritta su quanto emerso dall’esperienza personale del primo seminario
  • la presentazione scritta di una o più esperienze significative di disegno in ambito psicomotorio

Il costo di questo percorso è di €. 360,00

Per gli iscritti di ANUPI Educazione e TNPEE, il costo è di €. 320,00

Tel. Di contatto: 049700944 – 3441030944